04 Dicembre 2020
news

CHIARIMENTI SUL CASO AFRO NAPOLI – SAN GIORGIO DI ATTIVITA´ MISTA

11-11-2016 13:48 - Juniores
Ci è capitato di leggere su "Campania football" di una grande frittata fatta da alcuni chef e buongustaio e ci permettiamo aggiungere qualche altro ingrediente per rendere più gustosa e appetitosa una pietanza che ci è sempre piaciuta sin da bambino. La "grande frittata" si riferisce alla partita di recupero tra la juniores dell´Afro Napoli United e i pari età del San Giorgio 1926 in programma mercoledì 9 al Vallefuoco di Mugnano di Napoli. L´anonimo estensore dell´articolo dal sapore di assist per il Giudice Sportivo che la prossima settimana si dovrà pronunziare, inizia col definire il caso "una odissea con errori incredibili da parte di tutti". A questo punto introduciamo la prima precisazione-ingrediente: DA PARTE DI TUTTI TRANNE DEL SAN GIORGIO 1926. La vicenda ha origine nella settimana che precede i due giorni per la commemorazione dei defunti, allorquando, un dirigente dell´Afro Napoli chiama in via Sandriana, sede della squadra granata, per chiedere di fare slittare di un giorno la disputa della partita tra le due juniores: dal lunedì, giorno canonico per le gare di Attività Mista, al martedì 1° novembre alle ore 10,30. Con la disponibilità che ha sempre distinto la dirigenza sangiorgese, la richiesta degli amici napoletani viene accolta e il Comitato del Centro Direzionale lo ratifica pubblicandolo sul C.U. e informa della variazione, di data e orario, l´organo tecnico per la designazione del direttore di gara. Martedì 1° novembre di buon ora, lo staff tecnico del San Giorgio con i dirigenti accompagnatori, invece di recarsi al Camposanto per il rituale saluto ai propri cari defunti, con i ragazzi convocati per prendere parte alla partita, si avviano verso il campo sportivo Vallefuoco di Mugnano di Napoli dove arrivano con mezz´ora prima dell´inizio della gara per l´estenuante coda di macchine dirette al vicino Cimitero. I ragazzi fraternizzano con i coetanei della squadra di casa e tutto sembra pronto per dare inizio alla partita. Invece no. Manca colui che deve dare il fischio d´inizio della partita: l´arbitro. Inizia allora l´estenuante e deconcentrabile, per i ragazzi, attesa del direttore di gara del quale neppure l´ombra fino al termine dei 45´ minuti, tempo di attesa che le squadre debbono rispettare in questi casi. I dirigenti dei due team si scambiano le distinte di gara e sottoscrivono, scambiandoselo, un documento che attesta la loro presenza al campo e il rispetto del tempo di attesa. Con i borsoni a tracolla i ragazzi lasciano il Vallefuoco e fanno ritorno alle rispettive case. Sul Comunicato Ufficiale del 3 novembre viene fissato il recupero della partita per mercoledì 9 alle ore 14,30. Il giorno del recupero il San Giorgio si presenta di nuovo al Vallefuoco con più di un´ora di anticipo e trova ad attenderlo una sorpresa ancora più grande: La
"frittata" ancora non era pronta per la tavola. Il signor Emmanuele Palumbo della sezione di Napoli, l´arbitro designato, era al campo da oltre un´ora ma per il fischio d´inizio mancavano altre due componenti importanti: la squadra di casa e la disponibilità del campo di gioco. Il campo era occupato della Beretti e dalle squadre giovanili della Casertana che settimanalmente si allenano al Vallefuoco. Della squadra di casa solo qualche dirigente che cercava di sbrogliare l´intrigata matassa a loro favore e di non fare bruciare la frittata arrivata al suo punto di cottura. L´arbitro e il San Giorgio aspettano i regolamentari 45´ minuti di canonica attesa, e il signor Palumbo di Napoli si reca nello spogliatoio ospiti, effettua il riconoscimento dei giocatori del San Giorgio in distinta, la sottoscrive prima di consegnarla al dirigente accompagnatore e tutti lasciano il Vallefuoco in attesa della decisione del Giudice Sportivo che, giovedì della prossima settimana, dovrebbe dare partita vinta al San Giorgio con il punteggio di 0 – 3. Descritti i fatti come realmente si sono succeduti nella bella struttura di Mugnano da chi era presente vivendo minuto per minuto la situazione e non per sentito dire, sono necessarie altre precisazione-ingredienti per rendere più saporita la "frittata" e rettificare e completare quanto riportato dall´anonimo estensore dell´articolo su "Campaniafootball": "l´Afro Napoli non è disposto a scendere in campo perché dall´ultima partita giocata dai ragazzi erano passate poco meno di 48 ore. L´arbitro attende 45 minuti, fa il riconoscimento (solo al San Giorgio senza la squadra di casa) e va via". A proposito delle 48 ore per il recupero gare, riportiamo dalle Carte Federali quanto recitato dal Vangelo del gioco del calcio a proposito dei RECUPERI GARE: "I recuperi di gare non iniziate o sospese per qualsiasi motivo saranno effettuati il secondo mercoledì successivo alla data in cui le gare sono state fissate ad eccezione delle ultime TRE GIORNATE che saranno recuperate il mercoledì IMMEDIATAMENTE SUCCESSIVO alla data in cui le gare erano state fissate". "La prassi vorrebbe 0-3 (il condizionale sa tanto di assist al G.S.) – riporta l´articolo - ma l´Afro si appiglia al regolamento in quanto lunedì si è disputato il regolare turno e non erano trascorse le 48 ore tra una gara e l´altra". Il cronista di "Campania football" omette di riportare che anche il San Giorgio, lunedì 7, dopo un´attesa dell´arbitro designato per oltre un´ora sull´orario di inizio della gara, alle 15,45 anziché alle 14,30 come da programma, aveva disputata la partita valida per la 5^ giornata contro la Rinascita Sangiovannese al Buonocore di San Giovanni. L´anonimo cronista chiude l´articolo con un altro assist al G. S. "Il caso è spinoso e si rischia il terzo replay". Invece, a nostro modesto avviso, una caso più semplice di questo non si è mai riscontrato nella casistica della Giustizia Sportiva. Dall´Ufficio Stampa ASD San Giorgio 1926 – Giacomo Di Sarno



Fonte: Giacomo Di Sarno
FOTO
[]
FOTO | SAN GIORGIO 1926 - FRATTESE 0-2
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
FOTO | SAN GIORGIO 1926 - POMIGLIANO 1-2 (COPPA ITALIA)
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
FOTO | SAN GIORGIO 1926 - SANGIOVANNESE
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
FOTO | SAN GIORGIO 1926 - SIBILLA FLEGREA 3-1
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
FOTO | SAN GIORGIO 1926-POMIGLIANO 0-2
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
VIDEO
Classifica
classifica alla 3° giornata
SQUADRA PT
logo AlbanovaAlbanova9
logo FratteseFrattese6
logo IschiaIschia6
logo PianuraPianura4
logo MaddaloneseMaddalonese4
logo Real ForioReal Forio4
logo Racing CapriRacing Capri3
logo MondragoneMondragone3
logo MarcianiseMarcianise1
logo Napoli UnitedNapoli United1
logo San Giorgio 1926San Giorgio 19261
logo GragnanoGragnano0
logo Nuova Napoli NordNuova Napoli Nord0
logo BaranoBarano0
utenti online
0

sei il visitatore numero
61258

totale visite
655711


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio