15 Novembre 2018
[]

news

CRONACA | C. FRATTESE – SAN GIORGIO 1926 3-0

06-11-2018 10:35 - News 2018/2019
C. FRATTESE: Martellone, Sparano, Seck Modov, Costanzo Cl., Capogrosso (39’st Posillipo), Oliva, Improta (18’st Aracri), Fontanarosa, Grezio (28’st Monaco di Monaco), Ciccone (33’st Costanzo Ger.), Catavere. Allenatore Ciaramella

SAN GIORGIO: Capece, Porcaro, Russo, Gala, Noviello (18’st Pena), Castagna, Minicone, D’Ambrosio, Muro, Greco (18’st Falcone), Di Micco (21’pt Cozzolino). Ignudi

ARBITRO: Striamo di Salerno; assistenti Columbro di Ercolano e Caianiello di Napoli

RETI: 22’pt Grezio, 1’st Ciccone, 38’st Catavere

NOTE: spettatori circa 600; ammoniti Oliva, Grezio (F), Porcaro, Russo, Greco (SG): espulsi al 7’st Costanzo Claud. e Gala; recupero 1’pt, 4’st; angoli 10-2.

Frattamaggiore, 4 novembre –

La Frattese rifila una tripletta al San Giorgio e si ripiglia la testa della classifica del girone A di Eccellenza dopo l’anticipo vittorioso del Giugliano di sabato con l’Albanova. Contro gli undici di Ignudi, squadra solida e ben messa in campo, la corazzata di Ciaramella ha dovuto subire le continue sfuriate degli ospiti che hanno messo a dura prova, per i primi venti minuti, la retroguardia nero stellata (oggi in maglia bianca). Partono sparati i granata sangiorgesi che dopo cinque minuti con Minicone impegnano seriamente Martellone a bloccare a terra. Il San Giorgio non molla e pressano ancora con Minicone anticipato a terra dal portiere. Un minuto dopo Muro va a segno ma l’arbitro annulla per fuori gioco su segnalazione del secondo assistente. Al 12 C. Cosanzo su punizione dai venti metri colpisce l’incrocio dei pali alla sinistra di Capece. Al 14’ ancora Costanzo in area è fermato dalla difesa che allontana. Vivaci le proteste dei padroni di casa che reclamavano la palla oltre la linea. Al 20’ Grezio da fuori area sfiora la base del palo. E’ il segnale che il vantaggio locale è vicino. Infatti, due minuti dopo lo stesso Grezio, lanciato nello spazio in posizione centrale, fa secco Capece appena dentro l’area. Al 36’ ancora il numero 9 di Ciaramella sferra una bordata che Capece in uscita intercetta con il corpo. Al 44’ uno-due Catavere-Ciccone, la difesa alza in angolo scongiurando il pericolo. Si va al riposo con la Frattese in vantaggio con il minimo scarto e al ritorno in campo al primo giro di orologio arriva il raddoppio; Grezio, con lancio lungo dalla sinistra, pesca Ciccone davanti alla porta che, in elevazione, non ha difficoltà a mettere di testa oltre la linea. Al 4’ ancora Ciccone impegna Capece a bloccare sul primo palo. Al 7’ capitan Costanzo e Gala, per un diverbio oltre i limiti, vanno sotto le docce e le squadre continuano a lottare in dieci. Al 10’ un gran tiro di Minicome dalla destra è respinto in angolo da Martellone. Tre minuti dopo ancora Capece è chiamato in causa da Improta dalla sinistra su un tiro-cross che para a terra. Al 21’ Cozzolino, che ha rilevato al 21’ del primo tempo Di Micco uscito per infortunio, parte palla al piede dal centrocampo e dal limite sfiora il palo destro di Martellone. Al 25’ punizione dal limite di Grezio e gran volo di Capece in angolo. Al 36’ ci prova Seck Modov di testa su calcio d’angolo ma la girata è messa de finitamente sul fondo da Oliva. Al 38’ un eccesso di leggerezza di Capece di aggirare Catavere, a un passo dalla porta, mette il numero 11 in posizione di appoggiare in rete indisturbato. E’ la tripletta che condanna il San Giorgio e permette alla Frattese di scavalcare il Giugliano in classifica. Al 48’ Capece si riscatta della ingenuità respingendo con il corpo sul primo pali la conclusione a colpo sicuro di Aracri. Al triplice fischio di Striamo di Salerno, applausi dello sportivissimo pubblico per vincitori e vinti. Giacomo Nino Di Sarno

Mster CIARAMELLA a fine partita “Sono molto contento per la vittoria che ci permette di riagganciare la vetta della classifica anche se per i primi venti minuti abbiamo sofferto contro un San Giorgio che sapevamo una buona squadra tignosa e molto determinata. Venivano da quattro risultati utili consecutivi, due pareggi di cui uno con l’Afragolese e due vittorie consecutive con Casoria e Puteolana. E’ arrivato il primo gol che ha rotto gli equilibri e sono stati bravi i miei ragazzi a prendere in mano il pallino e condurre il gioco per il resto della partita”,
Mister IGNUDI “La differenza oltre a farla gli uomini l’hanno fatta gli episodi. Molto è la rabbia perché potevamo giocarcela ancora meglio e andare via con un passivo meno pesante. Eravamo in formazione molto incerottata per cui sono orgoglioso di questi ragazzi che non hanno mai mollato e cercato il gol per riaprire la gara. La preoccupazione più grande è che tra infortuni e squalifica siamo messi veramente male per le prossime partite”. GNDS


Fonte: Giacomo Di Sarno

FOTO

[]
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
invia ad un amico [facebook] [Twitter]

VIDEO

Classifica

classifica alla 10° giornata 11-11-2018
SQUADRA PT
logo FratteseFrattese25
logo Giugliano 1928Giugliano 192822
logo Gladiator 1924Gladiator 192420
logo Vis AfragoleseVis Afragolese20
logo Afro Napoli UnitedAfro Napoli United18
logo CasoriaCasoria17
logo Real Forio 2014Real Forio 201415
logo Albanova CalcioAlbanova Calcio15
logo Puteolana 1902Puteolana 190213
logo San Giorgio 1926San Giorgio 192611
logo Virtus VollaVirtus Volla11
logo MondragoneMondragone8
logo Barano CalcioBarano Calcio7
logo Aversa NormannaAversa Normanna6
logo FlegreaFlegrea5
logo Virtus OttavianoVirtus Ottaviano2
utenti online
1

sei il visitatore numero
55240

totale visite
472932


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio