06 Dicembre 2019
[]

news

JUNIORES | SAN ANTONIO ABATE-SAN GIORGIO 1926 0-3

27-11-2019 17:36 - Juniores

S. ANTONIO ABATE: Girace, De Martino (10’st Veniero), Fortunato, Gius. Russo 04, Sicignano (1’st Calabrese), Oreste Esposito, D’Ambrosio, Catello Esposito, Barbato (1’st Vicedomini), D’Aniello (43’pt Gius. Russo 03), Cappellano (27’st D’Apuzzo). Allenatore D’Antuono

SAN GIORGIO: Di Biase (29’st Ilardi), Ruggiero, Arigò, Imperato (22’st Sim. Russo), Laberinto, Contini (8’st Scafaro), Cammarota, Annunziata, M. Greco (25’st Kakauridze), Castello, Bianco (15’st Zambrano). Allenatore F. Ignudi


ARBITRO: Michele Esposito sez. di Torre Annunziata

RETI: 29’pt Bianco, 42’pt Laberinto, 6’st Cammarota

NOTE: ammoniti D’Ambrosio e Calabrese (SA), Arigò, Cammarota, M. Greco (SG); angoli 5-0 per il San Giorgio; recupero 1’pt, 5’st


S. Antonio Abate, 25 novembre –

La juniores del San Giorgio espugna con un netto 0-3 il Varone di S. Antonio Abate e riprende la scalata alle prime posizioni nel campionato Elite under 19. Partita senza storia per la netta differenza tecnico territoriale contro i giovanissimi avversari di mister D’Antuono con diversi 2003 e 2004 in distinta. Agli ordini di Michele Esposito della sezione di Torre Annunziata, dopo la canonica fase di studio, i ragazzi di Ignudi prendono le misure ai volenterosi e corretti abatesi e fanno valere la loro superiorità. Dopo la prevista sfuriata dei padroni di casa nelle prime battute, Barbato impegna Di Biase che blocca a terra con sicurezza al centro della porta. Preso in mano il pallino del gioco, i granatini sangiorgesi guadagnano campo e portano sovente pericoli alla porta del bravissimo Girace. Al 16’ verticalizzazione per Cammarota sulla destra, assist per Greco in area che indugia troppo per tirare e l’azione sfuma. La pressione del San Giorgio continua e, tre minuti dopo, è ancora pericolo per la porta di casa con Cammarota che in diagonale lambisce la base del secondo palo. Un minuto e il vantaggio degli ospiti è appena sfiorato. Greco si fa largo sulla sinistra, mira all’obiettivo e, con una lieve deviazione di De Martino, colpisce l’incrocio dei pali guadagnando il primo d’angolo. Il gol è maturo e si concretizza al 29’. Ruggiero si distende sulla corsia destra, crossa in area per la testa di Cammarota che innesca Bianco che alle spalle di Girace. Rotto il ghiaccio, i ragazzi in casacca granata non alleggeriscono la loro pressione. Il tempo di riprendere il gioco e Cammarota viene fermato dall’arbitro che ignora la regola del vantaggio e lo ferma per un fallo subito in piena area decidendo la punizione al limite dell’area. Sulla palla Castello pennella per la testa di Greco che alza di poco oltre la traversa. Al 33’ Cammarota si porta sul primo palo e sfiora ancora una volta la base del secondo legno. Al 42’ cross dalla bandierina per la testa di Laberinto appostato sul secondo palo; schiacciata del capitano e palla in rete. Il signor Esposito vede un fallo sul numero 5. Prima o dopo la schiacciata ? Boh! Annulla la rete e indica con decisione il dischetto per il rigore. Proteste del marcatore e compagni. Riflessione dell’arbitro dopo aver calmato gli animi e, come se aspettasse indicazioni del VAR che non esiste alza il braccio indica il centro del campo e convalida il raddoppio. L’antica regola “fallo seguito da gol è gol” è rispolverata all’improvviso. Si va al riposo con lo 0-2 per il San Giorgio e al ritorno in campo la musica suona la stessa sinfonia. Mister D’Antuono apporta qualche correzione allo spartito per invertire la rotta mandando in campo Vicedomini al posto di Barbato e Calabrese a quello dell’infortunato Sicignano. Al 6’ arriva il tris che chiude la partita e fissa il risultato. Assist di Castello per Cammarota tutto solo appena dentro l’area; Girace lascia i pali e gli va incontro scavalcato dal delizioso pallonetto. La tripletta mette ancora di più le ali ai piedi dei granatini che al 20’ con Annunziata dalla breve distanza viene chiamato in causa Girace che evita il poker con vera prodezza in angolo. Al 28’ ancora una bordata di Castello dalla linea sinistra dell’area con Girace che si supera ancora deviando in corner. Il San Giorgio padrone del campo continua la lotta con il bravissimo portierino classe 2003. Al 38’ Kakauridze, entrato al posto del nervoso e già ammonito Greco, crossa per la testa di Cammarota che schiaccia a colpo sicuro ma trova il portiere abatese che mette l’ennesimo sigillo e blinda la porta.

Dall’Ufficio Stampa e Comunicazione ASD San Giorgio 1926


Fonte: Giacomo Di Sarno

FOTO

[]

[FOTO | SAN GIORGIO 1926-MONDRAGONE 4-1]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]

[FOTO | SAN GIORGIO 1926-PUTEOLANA 0-1]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]

[FOTO | SAN GIORGIO-NUOVA NAPOLI NORD 4-0 (5su5)]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]

[FOTO | SAN GIORGIO-NUOVA NAPOLI NORD 4-0 (4su5)]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]

[FOTO | SAN GIORGIO-NUOVA NAPOLI NORD 4-0 (3su5)]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]

VIDEO

Classifica

classifica alla 14° giornata 01-12-2019
SQUADRA PT
logo AfragoleseAfragolese39
logo Puteolana 1902Puteolana 190237
logo FratteseFrattese32
logo CasoriaCasoria25
logo Afro Napoli UnitedAfro Napoli United23
logo MondragoneMondragone22
logo AlbanovaAlbanova21
logo Sibilla FlegreaSibilla Flegrea21
logo Virtus VollaVirtus Volla19
logo San Giorgio 1926San Giorgio 192618
logo MarcianiseMarcianise15
logo PomiglianoPomigliano14
logo Real PoggiomarinoReal Poggiomarino14
logo MariglianeseMariglianese14
logo GragnanoGragnano12
logo BaranoBarano8
logo Real ForioReal Forio6
logo Nuova Napoli NordNuova Napoli Nord4
utenti online
0

sei il visitatore numero
60178

totale visite
573045


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio