05 Luglio 2020
news

JUNIORES: SUMMA RIONALE TRIESTE - SAN GIORGIO 1926 0-4

29-11-2015 19:49 - News 2015/2016
SUMMA RIONALE TRIESTE : Spina, De Falco G. (30´st Rea), Punzo, Raffone, Alaia, Barra, Coppola (1´st De Vita), Errico, Pondo (1´st Aschettino), Di Mauro (23´st Sorgente), De Stefano. Non entrati: Di Virgilio, Di Marzo. Allenatore, Giuseppe Romano

SAN GIORGIO: Cavone, Izzo (24´st Scarano), Ammendola, Velotta, Tezzi (27´st Acampora), Casolaro, Cozzolino (36´st De Falco), Amato, Madonna, Ascione (12´st Palumbo), Olivazzi (16´st Zambrano). Non entrati: Giorgio, Bagnati. Allenatore, Giuseppe Chiariello (Carlo Ignudi squalificato)

ARBITRO: Carbone di Nola

RETI: 30´pt, 47´pt Cozzolino, 39´pt Olivazzi rigore, 48´st Casolaro

NOTE: si è giocato sulla terra battuta del Comunale di Scisciano; ammonito De Vita; angoli 4-6; recupero 1´ pt, 3´st

Scisciano 28 novembre 2015 -

Continua ininterrotta la cavalcata del San Giorgio 1926 che espugna anche il Comunale di Scisciano con un netto 0 - 4 inflitto ai volenterosi e corretti ragazzi del Summa Rionale Trieste. Sette vittorie e un pareggio lontano dal Paudice, 24 reti messe a segno e solo 4 subite in otto partite costituiscono un ruolino di marcia che i ragazzi di Ignudi stanno percorrendo mantenendo, sin dal taglio del nastro del campionato di Attività Mista, la testa del girone F. La trasferta odierna aveva un valore particolare per i granatini che andava al di la della classifica. La vittoria di Scisciano ha rappresentato la promessa che Tezzi e i suoi compagni hanno fatto mercoledì scorso a zì Giorgio nel momento del suo ultimo saluto nella Parrocchia di San Giorgio Martire. I ragazzi sapevano che da quel triste giorno non avrebbero più visto il pittoresco zio acquisito seduto dietro alla rete di recinzione del campo Paudice a seguirli giornalmente sia in allenamento che nelle partite ufficiali. La promessa con dedica che i boys di Ignudi gli fecero attorno alla bara ricoperta dalla casacca granata nel momento dell´addio, è stata mantenuta oggi con la bella prestazione di Scisciano. Giorgio Castaldo, per tutti zì Giorgio, sarà stato molto contento del pensiero dai granatini e costituirà, per il caro amico scomparso, l´impegno a continuare a seguirli e incoraggiarli dall´alto dei cieli assieme ai fratelli maggiori della famiglia granata che domani mattina contro il Casagiove vorranno dedicargli la vittoria dopo il minuto di raccoglimento in sua memoria prima del fischio di inizio della partita. Entrando in partita è doveroso segnalare la buona direzione del signor Carbone di Nola, preciso e puntuale nelle decisioni anche se agevolato dalla correttezza dei giocatori in campo. La superiorità tecnica del San Giorgio non tarda ad evidenziarsi anche se non è concretizzata per la determinazione dei ragazzi di mister Romano che chiudono ogni varco verso la porta difesa da Spina. Bisogna aspettare il 30´ per registrare il vantaggio degli ospiti con Cozzolino: punizione dalla sinistra di Olivazzi; Spina si fa trovare pronto ma non trattiene la sfera; è bravo il bomber di Ignudi (già 5 gol in stagione) a controllare l´attrezzo e mettere in rete. Passano nove minuti ed è ancora il funambolico numero sette in evidenza: Ammendola arriva sulla linea di fondo campo alla sinistra della porta; viene messo giù dal diretto avversario e l´arbitro indica con decisione il dischetto dal quale Olivazzi trasforma con una fucilata alla sinistra del portiere. Due minuti prima del riposo, il San Giorgio cala il tris ancora con Cozzolino: punizione dai 20 metri di Ascione che scavalca la barriera; Spina para ma non trattiene ed è pronto il numero sette a firmare il raddoppio personale. Le squadre vanno al riposo con il risultato già ben delineato in favore degli ospiti e al ritorno in campo i ragazzi di Romano partono con il proposito di rendere più accettabile la sconfitta che si sta delineando. Al 4´ la prima vera azione pericolosa della squadra di casa: De Stafano lanciato tutto solo in area viene fermato con il piede da Cavone coraggiosamente uscito al centro dell´area. Al 6´ Madonna prima chiama alla respinta Spina e poi ribatte dal limite impegnando ancora il portiere a bloccare a terra. Al 45´ pennellata di Amata dalla sinistra per Madonna che non anticipa il portiere a un passo del secondo palo. Al 48´, sul filo del triplice fischio del signor Carbone, Casolaro, al volo di collo pieno dai trenta metri mette alle spalle del sorpreso Spina che raccoglie dal fondo della rete la palla del poker che sancisce la sesta vittoria e conferma l´imbattibilità della capolista.

Dall´Ufficio Stampa ASD San Giorgio 1926

Fonte: Giacomo Di Sarno

FOTO

[]

[FOTO | SAN GIORGIO 1926 - SIBILLA FLEGREA 3-1]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]

[FOTO | SAN GIORGIO 1926-POMIGLIANO 0-2]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]

[FOTO | SAN GIORGIO - REAL POGGIOMARINO 4-2]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]

[FOTO | SAN GIORGIO 1926-REAL FORIO 3-0]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]

[FOTO | SAN GIORGIO 1926 - GRAGNANO 1-0]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]

VIDEO

Classifica

classifica alla 27° giornata 01-03-2020
SQUADRA PT
logo AfragoleseAfragolese69
logo Puteolana 1902Puteolana 190262
logo FratteseFrattese57
logo CasoriaCasoria52
logo PomiglianoPomigliano50
logo Afro Napoli UnitedAfro Napoli United42
logo MondragoneMondragone41
logo AlbanovaAlbanova40
logo Sibilla FlegreaSibilla Flegrea40
logo Virtus VollaVirtus Volla37
logo San Giorgio 1926San Giorgio 192635
logo MariglianeseMariglianese30
logo Real PoggiomarinoReal Poggiomarino30
logo BaranoBarano24
logo GragnanoGragnano23
logo MarcianiseMarcianise21
logo Real ForioReal Forio15
logo Nuova Napoli NordNuova Napoli Nord8
utenti online
1

sei il visitatore numero
60780

totale visite
619366


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account