23 Settembre 2020
news

LA CRONACA: GIUGLIANO-SAN GIORGIO 1926 1-1

10-09-2018 07:14 - News 2018/2019
GIUGLIANO: Mola, Sardo, Mennella (34´st Cecere), Cassandro, Capone, Di Girolamo (18´pt Carbonato), Panico, Tabascio, Sperandeo (1´st Fava Passaro), Manzo (10´st De Rosa), Caso Naturale (29´st Bacio Terracino). In panchina: Catuogno, D´Angelo, Liguori, Castaldo. Allenatore, A. De Stefano

SAN GIORGIO: Capece, Viscovo, Russo, Noviello, Gala (7´st Peluzzi), Iuliano (15´st Cozzolino), Greco (7´st Minicone), Porcao, Muro, Di Micco (40´st Coppola), Pezzella (15´st De Martino). In panchina: Piazza, Noviel, Morella, Castagna. Allenatore C. Ignudi

ARBITRO: Lascaro di Matera; assistenti Cecere e Tagliafierro entrambi di Caserta
RETI: 19´pt Sperandeo, 43´st Capece rigore

NOTE: spalti gremiti con circa 600 spettatori; ammoniti Sardo, Russo, Di Micco, Peluzzi; angoli 7-3 per Giugliano; recupero 1´pt, 5´st

Mugnano di Napoli, 9 settembre

Terzo match in quindici giorni tra il Giugliano e il San Giorgio con il doppio confronto in Coppa Italia deciso dagli undici metri con la qualificazione della squadra di De Stefano e con il terzo al taglio del nastro del campionato con un pareggio ancora deciso dal dischetto, questa volta, per i granata di Ignudi. Più equilibrio di così non ci poteva essere con la bellissima rinviata al confronto di ritorno al Paudice. Un equilibrio solo nei risultati però. Perché se si dà uno sguardo alle due distinte, il confronto sulla carta è impari in quanto la corazzata Giugliano è una delle più accreditate alla vittoria finale del girone A di Eccellenza.
Partita dei due volti quella disputata al Vallefuoco di Mugnano e diretta dall´appena sufficiente Lascaro della sezione di Matera. Un primo tempo di marca gialloblu con i ragazzi di De Stefano che fanno la gara imponendo la loro superiorità tecnica e di esperienza con il San Giorgio che non avverte, per la terza volta, soggezione e contiene i tanti attacchi avversari ripartendo con veloci contropiedi mettendo in difficoltà la difesa avversaria. Nel secondo tempo esce fuori la freschezza dei granata, che fa rima con bellezza, che approfittano del calo gialloblu che pensava a portare in porto il minimo vantaggio con improvvise percussioni.
Al 18´ esce Di Girolamo per il riacutizzarsi di un precedente malanno e al suo posto entra l´ex Carbonaro che va a comporre la coppia di centrali difensivi con l´altro ex Cassandro. Un minuto dopo il risultato si sblocca per i padroni di casa. Manzo si incarica di una punizione dai 25 metri sulla destra dell´area e Sperandeo, appostato nel mucchio davanti alla porta, mette alle spalle di Capece. Il San Giogio risponde con un rapido contropiede al 25´ con il folletto Di Micco che arriva al limite tentando di superare l´ultimo difensore ignorando Pezzella libero sulla destra. Sfuma così la grossa occasione. Al 30´ capitan Manzo si porta sul primo palo e chiama all´uscita Capece che si distende a terra e con le dita sfiora la palla che si avvia verso la porta sguarnita. La difesa allontana e evita il raddoppio. Al 33´ sgroppata di Sperandeo per Manzo al limite dell´area; la conclusione del capitano è murata dalla difesa. Un minuto e ancora Manzo ci riprova dal limite con Capece che blocca a terra.
Al ritorno in campo passano quattro minuti e il San Giorgio va vicinissimo al gol con Gala che si stacca dalle retrovie e sfiora di tacco il pareggio su angolo di Pezzella. Ignudi ridisegna la squadra con i primi cambi. Richiama in panchina Greco e Gala, toccato duro nella rifinitura di sabato, e manda in campo le forze fresche Minicone e Peluzzi, che precedono l´ingresso di De Martino e Cozzolino otto minuti dopo. Il Giugliano abbassa il baricentro e incomincia ad amministrare il prezioso vantaggio senza disdegnare il raddoppio prima con Fava, sostituto di Sperandeo, e poi con Panico al 18´ che mette oltre la traversa. Al 19´ il San Giorgio spreca una ghiotta occasione: azione prolungata di De Micco sulla destra per Peluzzi in pressione; Mola para in due tempi e salva la porta. I granata non ci stanno a lasciare i tre punti sul Vallefuoco. Al 23´ ancora Mola deve uscire al limite per bloccare un velenoso tiro cross di Muro dalla destra. Al 32´ i giallo blu vanno ancora vicino al raddoppio con Fava che impegna Capece a smanacciare a terra con Russo che allontana. Al 42´ si concretizza la determinazione e caparbietà degli uomini di Ignudi. Minicone in slalom in area viene messo a terra sul primo palo. L´arbitro indica con decisione il dischetto con Capece che lascia la porta e si incarica della trasformazione che assegna ai granata il primo punto prezioso lontano dal Paudice.

PARLANO I DUE MSTER

De Stefano si presenta davanti al microfono con volto scuro e aspetto desolato per la falsa partenza della sua squadra " Il calcio è così. Non basta fare la partita e sfiorare in più occasioni la rete. Quanto meno te lo aspetti vieni punito con l´unico vero affondo degli avversari. Non voglio parlare dell´arbitro che, forse, avrebbe potuto fare di meglio. Abbiamo già incontrato il San Giorgio per due volte in quindici giorni in Coppa e sapevamo che è una squadra tignosa e atleticamente sulle gambe anche per i tanti brevilinei in formazione, bravi a sfruttare la loro velocità. Abbiamo pagato il leggero calo nella ripresa che ha favorito la squadra granata che ci ha sottratto due punti preziosi. In settimana rivedremo tante cose e cercheremo di rimediare a quello non fatto nella seconda parte della gara".

Ignudi sprizza contentezza e sorriso per il punto conquistato contro una corazzata "Sapevamo che avremmo trovato una signora squadra avendola già incontrata nel doppio confronto in Coppa Italia. Basta guardare la loro distinta per capire l´impresa fatta dai miei ragazzi. Anche con una formazione decimata dalle assenze di Perna e Palumbo, chi è andato in campo si è battuto alla morte per la conquista del primo punto che ci fa affrontare i prossimi confronti consapevoli della tenacia e volontà di un gruppo che non si arrende mai e non si tira in dietro contro qualsiasi avversario".

DALL´UFFICIO STAMPA ASD SAN GIORGIO 1926

Fonte: Giacomo Di Sarno
FOTO
[]
FOTO | SAN GIORGIO 1926 - SIBILLA FLEGREA 3-1
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
FOTO | SAN GIORGIO 1926-POMIGLIANO 0-2
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
FOTO | SAN GIORGIO - REAL POGGIOMARINO 4-2
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
FOTO | SAN GIORGIO 1926-REAL FORIO 3-0
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
FOTO | SAN GIORGIO 1926 - GRAGNANO 1-0
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
VIDEO
Classifica
classifica
SQUADRA PT
logo Racing CapriRacing Capri
logo San Giorgio 1926San Giorgio 1926
logo Real ForioReal Forio
logo PianuraPianura
logo Nuova Napoli NordNuova Napoli Nord
logo Napoli UnitedNapoli United
logo MondragoneMondragone
logo MarcianiseMarcianise
logo MaddaloneseMaddalonese
logo IschiaIschia
logo FratteseFrattese
logo GragnanoGragnano
logo BaranoBarano
logo AlbanovaAlbanova
utenti online
2

sei il visitatore numero
61005

totale visite
637095


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio