02 Dicembre 2020
news

LA CRONACA: SAN GIORGIO 1926-PIMONTE 3-2

18-12-2017 10:33 - News 2017/2018
SAN GIORGIO: Capece, Peluzzi (23´pt Castagna), Pollice, Viscovo, Carbonaro, De Martino, Minicone (44´st Pezzella), Porcaro, Ioio, Di Micco (39´st Iuliano), S. Esposito (38´pt Muro). Allenatore Carlo Ignudi

PIMONTE: Cirillo, Grosso, Donnarumma, D´Amaro, Russo, Perrino, A. Durazzo, Ruocco, Matrecano, Sorrentino, Cortiglia. Allenatore Giovanni Durazzo

ARBITRO: Ambrosino di Torre del Greco; assistenti Luciano di Nola e Vernacchio di Ariano Irpino

RETI: 1´pt Matrecano, 29´pt Donnarumma, 8´st Di Micco, 15´st Minicone, 31´st Carbonaro

NOTE: terza e ultima partita consecutiva a porte chiuse; ammoniti Donnarumma, Sorrentino, Cortiglia (P); espulsi al 43´st Russo (P), al 47´st Ioio (SG), entrambi per doppia ammonizione; angoli 8-1; recupero 3´pt, 4´st.

San Giorgio a Cremano 17 dicembre –

Vittoria in rimonta del San Giorgio e terza consecutiva contro il fanalino di coda Pimonte che passa in vantaggio dopo appena 20 secondi dal fischio d´inizio con l´ex Matrecano e raddoppia al 29´ con Dommarumma, rafforzando la convinzione degli scaramantici che credono al 17 porta iella. Palla al centro per gli ospiti e lancio sulla destra per Matrecano che entra in area e sgancia un diagonale che si infila nel secondo palo alle spalle di Capece firmando il gol dell´ex. Colpiti a freddo con la testa ancora negli spogliatoi, i ragazzi di Ignudi cercano di rimediare ma Cirillo fa buona guardia e evita il pareggio in più di una occasione. La foga di strafare e il nervosismo iniziano a serpeggiare tra le file di casa che al 29´ subiscono il raddoppio: Donnarumma parte dalla sinistra del centro campo; vede Capece abbondantemente fuori dai pali e pennella la palombella che scende inesorabile sotto la traversa rendendo vano il disperato tentativo del portiere. Un passivo che avrebbe spezzato le gambe a chiunque ma non al San Giorgio delle ultime partite. Gli uomini di Ignudi moltiplicano le forze e cercano di raddrizzare la partita. Il nervosismo non è loro alleato e prima con Di Micco al 35´ da fuori area con Cirillo che respinge a terra sulla destra e, poi, al 41´ con Ioio dai venti metri mancano il fondo della rete. Al 45´ trottolino Di Micco gira a rete sul primo palo e Cirillo smanacciare in angolo. Al 47´ è la volta di Minicone a provare a riaprire la partita ma la pennellata dalla sinistra passa di poco a lato. Le squadre vanno al riposo con i padroni di casa sotto di due reti e al ritorno in campo si assiste a una seconda gara con i granata trasformati in spirito, convinzione e determinazione. Cambiano rotta e aprono la partita dopo otto minuti: punizione dalla destra con direzione secondo palo; Porcaro controlla la sfera in mischia e lascia a Di Micco che non ha difficoltà a mettere in rete. Il gol mette le ali ai piedi dei granata che al 15´ riequilibrano il punteggio con Minicone su punizione dalla sinistra; la palla filtra nella mischia davanti alla porta e si infila nel secondo palo. I quattro under schierati in partenza agevolano Ignudi che apporta correzioni in campo. Chiama in panchina Esposito e butta nella mischia Muro, uno dei rinforzi dicembrini assieme a Minicone e Iuliano. Al 25´ è proprio il nuovo entrato a girare di testa su calcio d´angolo e a fare gridare al miracolo sorpasso. E´ un grido beneaugurante che prelude al gol della vittoria che arriva al 31´ con Carbonaro che è il più lesto, nel mucchio in area, a mettere alle spalle di Cirillo. E´ il gol della liberazione che consegna il pallino nella mani di Porcaro e compagni che comandano a loro piacimento il gioco sfiorando la rete in più di una occasione come al 35´ quando Di Micco dà inizio a una bella azione sulla destra, si libera di due avversari e entra in area; tira a botta sicura con la palla che carambola su un difensore e arriva a Ioio, in ottima posizione su dischetto; la sassata del numero 9 è respinta a terra dal piede di Cirillo che evita la quaterna. Al 39´ Ignudi chiama in panchina Di Micco e presenta il trittico dei rinforzi concedendo il debutto a Iuliano che impugna la bacchetta di Vitagliano e dal podio inizia a dirigere la sua nuova orchestra. Fine al termine dei quattro minuti di recupero accordati da Ambrosino il punteggio non cambia e la festa in campo è sommessa per l´espulsione di Ioio nel recupero che procura seri problemi a mister Ignudi alla ripresa del campionato nel post Epifania.

Dall´Ufficio Stampa ASD San Giorgio 1926


Fonte: Giacomo Di Sarno
FOTO
[]
FOTO | SAN GIORGIO 1926 - FRATTESE 0-2
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
FOTO | SAN GIORGIO 1926 - POMIGLIANO 1-2 (COPPA ITALIA)
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
FOTO | SAN GIORGIO 1926 - SANGIOVANNESE
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
FOTO | SAN GIORGIO 1926 - SIBILLA FLEGREA 3-1
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]
FOTO | SAN GIORGIO 1926-POMIGLIANO 0-2
invia ad un amico [facebook] [Twitter]
VIDEO
Classifica
classifica alla 3° giornata
SQUADRA PT
logo AlbanovaAlbanova9
logo FratteseFrattese6
logo IschiaIschia6
logo PianuraPianura4
logo MaddaloneseMaddalonese4
logo Real ForioReal Forio4
logo Racing CapriRacing Capri3
logo MondragoneMondragone3
logo MarcianiseMarcianise1
logo Napoli UnitedNapoli United1
logo San Giorgio 1926San Giorgio 19261
logo GragnanoGragnano0
logo Nuova Napoli NordNuova Napoli Nord0
logo BaranoBarano0
utenti online
0

sei il visitatore numero
61257

totale visite
655574


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio