20 Settembre 2020
news

LETTERA DI MISTER ANTONIO ESPOSITO

25-02-2018 22:08 - Scuola Calcio
Di seguito riportiamo una emozionante lettera aperta condivisa da mister Antonio Esposito che quest´anno allena i 2007:
-
Sono ormai anni che per pura e semplice passione ho iniziato a fare il "mister".
Ormai i bambini mi chiamano così.

Stare con i ragazzi e, in qualche modo, trasmettergli quella passione che ho sempre avuto fin da bambino, è davvero molto eccitante.
Aspettavo con ansia settembre per poter ricominciare con un nuovo gruppo oppure con lo stesso dell´anno precedente.

Ho incominciato a giocare a calcio proprio in questi campetti di periferia, dove sprigionavo tutta la mia gioia dopo una giornata di scuola. Il mio sogno, manco a dirlo, era quello di diventare un calciatore professionista. Lottavo per il mio sogno ogni giorno. Forse troppo.. e quando inizi a sognare troppo, tornare al mondo reale non sempre risulta semplice.

Quando poi diventi educatore, tutto cambia, diventa molto più emozionante di quando il protagonista principale sei tu in prima persona. Sì, è vero, non è facile stare con tanti bambini tutti i giorni, con caratteri e qualità diverse, ma questo ti arricchisce immensamente e ti fa ricordare tutti quei valori che avevamo anche noi quando eravamo bambini.
Nascono dei rapporti inimmaginabili, soprattutto con la società che crede in te perché vedono che tu sei la persona giusta per quei bambini. E questi, ti rendono felice. La felicità nel vederli crescere, nel vederli fare gol, nel vederli giocare insieme, mi riempie di gioia.
Ho visto proprio di tutto in questi anni, bambini bravi e meno bravi. Il bambino scarso non esiste, esiste solo per quei mister che pensano solo a loro stessi, e io non ho mai aspirato a questo.
Ho visto bambini che volevano fare i portieri, poi gli attaccanti, poi i difensori. Ho visto bambini raccogliere le margherite durante le partite, bambini salutare i nonni mentre erano alle prese con una azione di gioco. Ho visto bambini che non volevano entrare perché si sentivano scarsi. Ho visto tante cose, di tanti colori, perché il calcio è fatto di colori...
Cosa c´è di più emozionante dei bimbi che si abbracciano dopo un gol del compagno come se fosse suo? Cosa c´è di più bello di un bambino che indossa la maglia del suo beniamino e sogna un giorno di poter diventare come lui? Voglio ricordare a tutti coloro che fanno questo "mestiere" e a tutti i genitori che accompagnano i loro figli al campo che il ricordo più bello che vi rimarrà di un bambino, è il sorriso e gli abbracci sinceri senza motivo durante un allenamento e la sua timidezza nel salutarti quando ti incontrano per strada, quasi come se volesse dirti qualcosa.
E forse so anche cosa: "Grazie mister, non tanto per avermi insegnato lo stop di petto, ma per avermi trasmesso tutta la tua passione".
-


Fonte: Mister Antonio Esposito

FOTO

[]

[FOTO | SAN GIORGIO 1926 - SIBILLA FLEGREA 3-1]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]

[FOTO | SAN GIORGIO 1926-POMIGLIANO 0-2]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]

[FOTO | SAN GIORGIO - REAL POGGIOMARINO 4-2]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]

[FOTO | SAN GIORGIO 1926-REAL FORIO 3-0]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]
[]

[FOTO | SAN GIORGIO 1926 - GRAGNANO 1-0]

invia ad un amico [facebook] [Twitter]

VIDEO

Classifica

classifica
SQUADRA PT
logo Racing CapriRacing Capri
logo San Giorgio 1926San Giorgio 1926
logo Real ForioReal Forio
logo PianuraPianura
logo Nuova Napoli NordNuova Napoli Nord
logo Napoli UnitedNapoli United
logo MondragoneMondragone
logo MarcianiseMarcianise
logo MaddaloneseMaddalonese
logo IschiaIschia
logo FratteseFrattese
logo GragnanoGragnano
logo BaranoBarano
logo AlbanovaAlbanova
utenti online
0

sei il visitatore numero
60993

totale visite
636489


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio