28 Maggio 2022
news

LA CRONACA: SAN GIORGIO 1926 – VIRTUS VOLLA 1-0

28-02-2016 19:01 - News 2015/2016
SAN GIORGIO: Capece 6, Fontanarosa 6, Di Tommaso 6 (18´pt Izzo 6), Cassandro 6, Aliperta 6, Vitagliano 6. Olivazzi 6 (7´st Esposito 6), Piccirillo 6 (33´st Matrecano 6), Balzano 7, Corace 6, Guadagnuolo 6. Non entrati: Atteo, Silvestro, Sansone, Puccinelli. Allenatore, Sarnataro 7

VIRTUS VOLLA: Manfredonia 7, Duello 6, Cimitile Cortese 6 (26´pt Fiorillo 6), Marigliano 6, Cavallini 6, Masturzo 6, Parisi 6, Rea 6, Luciano 6, Gioielli 6 (31´st Gracco 6), Di Matteo 6 (18´st Russo 6). Non entrati: Pica, Murolo, Di Marzo, Del Gaudio. Allenatore, Roseo 6

ARBITRO: Bontadi di Trento 5

RETE: 92´ Balzano

NOTE: spettatori 300 circa un una giornata uggiosa con minaccia di pioggia; ammoniti: Aliperta, Piccirillo e Balzano (SG), Duello, Cimitile Cortese, Marigliano e Rea (VV); angoli 5-2; recupero 4´pt, 4´st

San Giorgio a Cremano, 28 febbraio –

Luca Balzano regala tre punti al San Giorgio in pieno recupero e permette alla squadra di Sarnataro di agganciare al quarto posto il Portici fermato sul pareggio dalla Sibilla Soccer. Va subito detto che non è stata una bella partita dal punto di vista tecnico ma una gara molto scorbutica e combattuta con la formazione ospite in cerca di qualche punticino per tirarsi fuori dalle sabbie mobili dei play out, magari, ricorrendo alla manfrina della perdita di tempo con crampi fantasma e rinvii del portiere al rallentatore. Solo la tenacia dei granata e la voglia di vincere senza arrendersi fino alla fine ha premiato i padroni di casa, in zona Cesarini, con la terza vittoria consecutiva. Al 16´ ci prova la squadra di D´Avino con una punizione dalla destra dello specialista Gioielli, Capece blocca senza problemi sotto la traversa. Al 23´ è la volta del San Giorgio a cercare la via della porta con Balzano che, al volo appena dentro l´area, costringe Manfredonia a volare sulla destra con palla in angolo. Al 47´ il terzo serio tentativo di entrambi gli schieramento per tutto l´intero tempo: 1-2 Corace-Guadagnuolo, Manfredonia esce dai pali e blocca a terra. Il mediocre Bontadi di Trento (che poteva risparmiarsi i circa 800 chilometri che separano il capoluogo trentino da Napoli e passare un week and sulle splendidi nevi della sua regione), manda tutti al riposo sul doppio zero con l´unica vera emozione, purtroppo in negativo, del serio infortunio alla caviglia di Di Tommaso al 17´ per un contrasto di gioco che ha costretto il bravo Mario a uscire in barella e poi raggiungere in ambulanza il Loreto Mare. Al ritorno in campo ha inizio un´altra partita con le due squadre che vivacizzano il gioco con opposte finalità: il San Giorgio alla ricerca del gol della vittoria, gli ospiti a mantenere almeno inviolata la loro porta. All´8´ Guadagnuolo apre per Piccirillo sulla destra, il numero 8 arriva sul fondo e crossa davanti alla porta per Balzano che viene travolto da Masturzo; per l´arbitro è tutto regolare e il gioco continua. Al 17´ la prima occasionissima per il San Giorgio: punizione di Vitagliano dai venti metri; Masturzo nel tentativo di liberare rischia l´autorete a un passo dalla linea con Manfredonia che salva fortunosamente.
I padroni di casa continuano a fare la partita con gli ospiti a difendersi con i e con rapide ripartenze. Al 25´ Corace crossa dalla destra per Balzano sul dischetto, il colpo di testa è bloccato dal bravo Manfredonia. Due minuti dopo ancora una ottima opportunità per la squadra di casa con una punizione dalla trequarti di Vitagliano, Balzano sfiora la sfera e Manfredonia rimedia sulla linea con il corpo. Al 33´ Sarnataro le prova tutte: chiama in panchina Piccirillo e manda in campo Matrecano schierando il San Giorgio con il 4-2-4: Esposito arretra ad affiancare Vitagliano davanti ai quattro difensori e schiera una prima linea con Corace-Balano-Matrecano e Guadagnuolo. Il coraggio del mister si incomincia a vedere al 40´ con l´occasione che potrebbe risolvere la partita in favore dei granata: ancora Vitagliano su punizione dalla trequarti; Manfredonia vola sulla destra e scaccia letteralmente la palla dal sette. Quando oramai tutti aspettavano il triplice fischio di chiusura, arriva la rete che mette ko i vollesi e rilancia le speranze del San Giorgio: Corace galoppa sulla fascia destra, arriva all´altezza dell´area e pennella il cross per la testa di Balzano davanti alla porta; il bomber granata si eleva nel mucchio e schiaccia in rete il gol della vittoria. Mai ammonizione è stata più benedetta per l´esultanza sotto la tribuna a torso nudo.

Dall´Ufficio Stampa ASD San Giorgio 1926

Fonte: Giacomo Di Sarno
Classifica
classifica alla 10° giornata
SQUADRA PT
San Giorgio 1926San Giorgio 192620
Barrese CalcioBarrese17
Scafatese CalcioScafatese16
Pomigliano CalcioPomigliano16
Sant'Agnello CalcioSant'Agnello13
Vico EquenseVico Equense2
utenti online
0

sei il visitatore numero
102756

totale visite
810833


Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

cookie